Il mio profilo

La mia attività di fotografa inizia dapprima come autodidatta e poi ho frequentato un corso di formazione presso Milano Superstudio, mecca di tutti i fotografi di fama internazionale. Recentemente ho inoltre partecipato al masterclass di Oliviero Toscani a Rimini.

Nel corso degli anni, attarverso i miei scatti, ho potuto confrontarmi con svariate tematiche: dal mondo della moda e dello spettacolo, a problemi di natura sociale e culturale come l’aids, la violazione dei diritti umani, la guerra e il degrado ambientale.

Ma i miei soggetti preferiti restano la moda e il mondo dello spettacolo: i volti e gli atteggiamenti delle celebrità, il loro modo di porgersi, di offrirsi al pubblico, in modo diretto e spontaneo o articolato e legato all’apparenza. Protagonisti del mondo del cinema e del teatro, ambiente egocentrico e spesso carico di illusioni, le star diventano simbiosi di realtà e fantasia, verità e suggestioni. Attraverso di loro ci si può calare in una dimensione di sogno e illusione, trasfigurare la propria esistenza, compartecipare a qualcosa che non c’è. L’effimero sembra trasformarsi in realtà tangibile, l’apparire si fa seduzione e l’immagine diventa conquista.

Premi e riconoscimenti

1° premio foto di cronaca - attrice e giurata sudcoreana Liang Jing Ke

La caduta sul tappeto rosso

Primo premio Venice Movie Stars Photography Award per la miglior foto di cronaca – Presidente di Giuria il regista Andrei Konchalovsky.

La foto cattura la caduta sul tappeto rosso dell’attrice e giurata sudcoreana Liang Jing Ke al festival del cinema di Venezia dell’anno 2016.

Contattami

Italiano